Lifestyle

Couchsurfing: in ogni parte del mondo trovi qualcuno che ti ospita gratis

A tutti sarà capitato, specie da giovani e ancora senza troppi soldi da parte, di voler viaggiare e scoprire una determinata città, ma non avere sufficiente denaro per affrontare le spese del viaggio. Come sarà capitato a tutti di dover ricorrere a lavoretti sottopagati o alla nonna per mettere da parte, poco alla volta, un po’ di soldini per fare un viaggio; perché viaggiare, nonostante richieda molte spese, è una passione di molti, soprattutto dei giovani, dei curiosi, di chi ama scoprire scorci di mondo nuovi, ma soprattutto culture diverse.

Purtroppo, però, è risaputo: affrontare un viaggio costa. L’alloggio, il viaggio, le visite guidate, concedersi qualche sfizio ogni tanto, tutte queste cose sommate fanno venir fuori una cifra importante. Ma cosa succede quando non si ha abbastanza soldi, ma la voglia di viaggiare è così irrefrenabile? Si cercano degli escamotage, come viaggiare in determinati periodi dell’anno piuttosto che altri, comprare un biglietto aereo diversi mesi prima, prenotare un hotel mesi e mesi prima, oppure… entrare a far parte della rete Couchsurfing.

COUCHSURFING: VIAGGIA E DORMI GRATIS!

Qualcuno ne avrà sentito parlare, ma non ha mai approfondito l’argomento, qualcuno lo conosce, qualcuno non ne ha mai sentito parlare, eppure il Couchsurfing è una realtà formidabile.

Couchsurfing è un termine di origine inglese che si traduce come “saltare da un divano all’altro” ed è una vera e propria filosofia di viaggio che divide in due grandi fazioni: i pro e i contro. Prevede di approfittare di un alloggio in maniera totalmente gratuita ed essere ospite di una persona gentile che mette a disposizione degli altri un letto in più, un divano, una tenda in giardino, una brandina, insomma… qualsiasi cosa possa definirsi “alloggio”. E’ sicuramente un progetto molto interessante che ha attirato non poca attenzione, una strategia geniale per permettere di viaggiare, risparmiando i soldi dell’alloggio (che è già un bel risparmio!).

Uno scambio di ospitalità bello e buono che semplifica la vita di molte persone che, per piacere o per lavoro, si ritrovano spesso a dover viaggiare in ogni parte del mondo.

COME FUNZIONA COUCHSURFING?

Chi intende cercare od offrire un alloggio gratuito alle persone, può entrare a far parte della community di Couchsurfing; farlo è veramente semplicissimo, basta infatti registrarsi sul sito ufficiale e creare la propria pagina personale, con tutte le credenziali, interessi, hobby, passioni, insomma… delineare un proprio profilo per far scoprire, seppure virtualmente, un po’ di se. Viene richiesta la propria disponibilità ad uno scambio di ospitalità con altri viaggiatori ed eventualmente di che spazio si dispone.

Una volta che ci si è iscritti, per trovare un alloggio ideale bisogna cercare i couchsurfer della località che intendiamo visitare e spulciare tra le schede, fino a che non si arriva a quella che ci convince di più. Oppure, molto più semplicemente, si può inserire all’interno della propria scheda il proprio itinerario di viaggio con tutte le località e preferenze, bisogna poi aspettare che un couchsurfer contatti per dare la disponibilità.

Insomma… un servizio molto utile ed intuitivo di cui possono usufruire tutti!

Naturalmente bisogna prestare molta attenzione, perché si sta comunque parlando di dormire a casa di sconosciuti, per cui prima di avventurarvi e lanciarvi in un’esperienza, accertatevi attraverso recensioni e feedback che si tratti di una persona affidabile. Prediligete i profili “verified” che sono quelli riconosciuti dalla community.

CULTURE A CONFRONTO

Alla base del couchsurfing non c’è soltanto il concetto dell’alloggiare gratuitamente, ma c’è anche un altro importante vantaggio: quello di relazionarsi con culture diverse. Essere ospitati da persone di un altro paese, con un’altra cultura, altri usi e costumi, modi di vivere e così via è un’esperienza assolutamente fantastica. Non solo ci si assicura un posto in cui dormire, ma se troviamo la persona giusta, avremo anche un/una amico/a che ci farà da “cicerone” e ci indicherà i posti migliori da visitare.

Un’esperienza da provare almeno una volta nella vita, specie se vi piace viaggiare; siate prudenti, ma scoprite (se non lo avete ancora fatto) il fantastico mondo di Couchsurfing.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*