Lifestyle

Come trasformare i jeans con rammendi e toppe. Trend autunno 2016

5 modi facili per trasformare un jeans logoro in un capo all'ultima moda. Toppe a contrasto e rammendi sono il trend per l'autunno 2016.

5 modi facili per trasformare un jeans logoro in un capo all’ultima moda. Toppe a contrasto e rammendi sono il trend per l’autunno 2016.

come rammendare i jeans

Toppe e rammendi nei jeans continuano ad essere il trend più seguito dagli stilisti e dalle icone fashion anche in questo anticipo di autunno. Arrivano i primi freddi e ritornano i jeans nel guardaroba di tutti i giorni. Se il nostro paio preferito stava già cedendo a fine stagione ma non ce ne vogliamo ancora separare, approfittiamo del periodo per renderli perfetti come appena usciti dalla migliore boutique. Strappati, logori? Meglio!  Rimarrete stupite da questi modi per trasformare un noioso jeans rotto nel jeans che vorrete mettere sempre nell’autunno ormai alle porte.

Dolce & Gabbana, Inverno 2016

Dolce & Gabbana, Inverno 2016 (Image credit: Sparkly Gold)

Questo modo di portare il denim è un must dell’autunno 2016. All’interno delle boutique più glamour si trovano jeans con strappi e rammendi di ogni dimensione. Il forte ritorno allo stile punk rock, in particolar modo quello degli anni ’90, ha riportato questa tendenza del denim logoro, e ora è davvero impossibile farne a meno. Vediamo come realizzare un jeans di tendenza in poche modifiche a portata di inesperto del cucito.

1. Strappi orizzontali da usura sul retro? Si trasforma in un rammendo decorativo

Confetti Avenue spiega con un tutorial fotografico come rimediare a uno strappo orizzontale trasformandolo in un rammendo decorativo. A portata anche di principianti del cucito e di macchine con solo i punti base!

il buco prima del rammendo

(Image credit: Confetti Avenue)

 

img_6140-2000x1333

(Image credit: Confetti Avenue)

 2. Un buco sfilacciato sul davanti? Si trasforma in un altro rammendo decorativo, questa volta rinforzato

Per chi non ama la pelle a vista sotto lo strappo e per chi adora i rammendi evidenti, la blogger creativa Doria di Unideanellemani.it ha pubblicato questo bel tutorial per imparare a fare i rammendi nei jeans strappati e dargli un look molto attuale.

rammendo jeans a macchina

(Image credit: Unideanellemani)

 

3. Niente macchina da cucire? Rammendo boho!

Tra gli ultimi trend lanciati da diverse fashion blogger americane, c’è il jeans rammendato a mano con uno stile giapponese, le tipiche cuciture in evidenza e in colori contrastanti. Si usano solo linee orizzontali o croci, queste ultime fatte esclusivamente ripassando in senso perpendicolare il punto orizzontale. Una stoffa a contrasto sotto rende l’insieme molto chic e naturale. Il look è quello del jeans super vissuto e riparato più volte, in perfetto stile boho.

rammendo jeans a mano

(Image credit: Made by Katrina)

4. Qualcosa di meno rustico? Il rammendo boho con sfilacciatura e stoffa a contrasto.

L’effetto è assicurato con stoffe blu scuro che contrastano bene con l’azzurro del denim. Le migliori sono quelle con piccoli motivi bianco/azzurri, ideale i tartan in tinta, gli scozzesi recuperati da vecchie camicie.

jeans rammendati con rinforzo a vista in stoffa contrastante

(Image credit: Honestly WTF)

5. Più elegante? Niente rammendi ma sfilacciature e pizzo a vista.

Semplicissimo da realizzare ma di grande effetto. Basta un piccolo pezzo di pizzo, così piccolo che quasi quasi si potrebbero riciclare anche i centrini delle bomboniere! Una semplice cucitura sul retro, da fare anche a mano, lasciando le frange di sfilacciatura sul davanti. Il risultato è decisamente chic e molto glamour.

 

buco jeans con pizzo a vista

(Image credit: Tonya Staab)

 

applicazione pizzo su denim

(Image credit: Tonya Staab)

 

> Michela Beretta (59 Articoli)
Michela Beretta. Nata a Bergamo, si trasferisce a Milano per conseguire una laurea in Lettere e un master in giornalismo, ma dopo una decina d’anni nella metropoli e nelle redazioni milanesi, decide di tornare nel suo piccolo paesino in Val Brembana. Coniuga l’attività di giornalista libero professionista con la passione per la pittura, il cucito creativo e l'arredamento d'interni … in particolare ecologico! Ricicla di tutto e recupera vecchi oggetti per sé e per le amiche, divertendosi a reinventarne gli usi e le collocazioni. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi con il cavalletto sempre in spalla, fermandosi qui e là per dipingere le sue valli. Vive in una piccola casa di pietra e legno con il marito e due pestiferi barboncini meticci, Nerone e Caligola. Collabora con la redazione di NoiRisparmiamo curando gli articoli dedicati all'home design e alle novità eco per la casa.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*