Lifestyle

COME RISPARMIARE SULLA SPESA: IL PLANNING

Iscriviti al mio canale Youtube

Una mossa facile da fare una volta a settimana o una volta al mese, che puA? abbattere la spesa alimentare fino al 40%

planning in cucina noirisparmiamo


Onestamente, quanto buttate via di ciA? che comprate? La verdura che aspetta da una settimana di essere preparata, quella frutta che avete preso in quantitAi?? perchAi?? costava poco, la bottiglia di passata lasciata a metAi?? che comincia a sviluppare qualche muffa, il mezzo pacchetto di farina lasciato languire in fondo alla dispensa… Sono tutti sprechi che, se evitati, portano risparmi dai 200 ai 400 euro l’anno. Come, cosAi?? tanto? Certo, provate a pensare a 5,00 euro di materiale buttato ogni settimana e sono 260 euro l’anno. Per fare 5 euro ormai bastano 1 kg di frutta e 2 cespi di insalata.

Cos’A? il planning. Il planning A? il piano settimanale di pranzi e cene. Si fa una volta a settimana o una volta al mese se non avete problemi a replicare lo stesso menu tutte le settimane e si cambia stagionalmente. PerchAi??, come diciamo sempre, comprare i prodotti di stagione costa meno.

Con il planning, avendo ben chiaro cosa preparerete ogni settimana, fare la spesa sarAi?? molto semplice ed eviterete di cadere nell’errore di comprare quelle 4-5 cose di troppo che sballano il vostro conto. Vediamo come fare in dettaglio!

Fate una tabella mettendo i giorni della settimana nella prima colonna orizzontale e nelle successive colonne i pasti. Potete usare il planning gratuito di Noirisparmiamo, nell’immagine sotto.

planning pasti settimanale

Se in famiglia ci sono persone che mangiano cose diverse, basta aggiungere una riga per ogni giorno, dove scriverete di volta in volta le variazioni.

Una volta compilato il planning settimanala di pranzi e cene, via con la lista della spesa, inserendo solo quello di cui avete bisogno per preparare tutti i menu settimanali!

Alcuni suggerimenti risparmiosi

    1. Produrre in quantitAi?? per risparmiare materiali e tempo. Se ci sono 4 pasti in cui si utilizza il sugo di pomodoro, cucinarlo tutto nel primo pasto in cui A? utile e conservare le altre tre porzioni in frigorifero. Snellisce il lavoro ma anche la quantitAi?? di materia prima impiegata se non dovete rifare ogni volta soffritto, brodo ecc.
    2. Il calcolo delle quantitAi??. Uno degli errori piA? frequenti che porta a fare la spesa piA? di una volta a settimana (oltre a non avere un planning!!!) A? il non conoscere quanto si consuma. Con il planning invece potete facilmente rendervi conto se per il menu settimanale avrete bisogno di 3 bottiglie di passata di pomodoro e non 2, 2 pacchi di cornflakes e non 3, 4 pacchi di pasta e… magari risparmiare prendendone una confezione da 2 kg che in un altro momento vi sarebbe sembrata eccessiva.
    3. VenerdAi??polpette! Se fate la spesa di sabato, mettete nel menu le polpette il venerdAi?? sera: come facevano le nonne, servono per smaltire tutti gli avanzi della settimana, senza sprecare nulla!
    4. Avanzi? Se sono inseribili nelle polpette (tutto tranne l’insalata, in pratica), metteteli in una ciotola chiusa nel congelatore: il giorno prima della spesa li riutilizzerete per le polpette
    5. Ricette per gli avanzi di pane: munitevi di ricette per riciclare quello che di solito avanza per forza, il pane. Raccoglietelo nel portapane e oltre alle polpette potete inserire nel menu settimanale: cotolette (utilizzando pangrattato fatto con il vostro pane secco), panzanella, pancotto, bruschette, crostini per zuppe…
    6. Se fate il pane in casa, prevedete una dose piA? grande e nello stesso giorno fate pane e pizza: A? un risparmio di lavoro (1 solo impasto!) e di energia elettrica, visto che in molti forni si possono cuocere insieme o sfruttare almeno il forno giAi?? caldo per la seconda infornata.Liberate la mente. Soprattutto per le donne, non dover piA? pensare “cosa cucino stasera?” A? una grande liberazione!

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*