Lifestyle

FANTASTICO CENONE … RISPARMIANDO!

cenone, natale, vigilia, capodanno, risparmio, risparmiare

E’ possibile risparmiare sulla cena della vigilia o sul pranzo di natale? Certo! Eccovi una serie di trucchi e segreti per organizzare un cenone fantastico senza svuotare il portafoglio!

Dettagli: sono i dettagli a dare gusto e importanza. Una scatola di caviale su un tavolo spoglio vi avrà solo fatto spendere soldi senza ottenere risultati. Al contrario, un piatto di gnocchi fatti in casa (vedi di seguito) su una tavola decorata, magari con decori fatti da voi stessi, sarà abbondantemente apprezzato e farà subito aria di festa!

La tovaglia delle feste, il centrotavola e le stoviglie in tema: per chi non vuole sfoggiare la tovaglia della nonna ma
non vuole rinunciare a una bella tovaglia a tema natalizio, basta un salto in uno dei tanti mercati di questa settimana. Nei mercati settimanali infatti sono arrivate tovaglie e coordinati per la tavola che variano dai 3 ai 15 euro, sicuramente molto convenienti rispetto ai negozi. In molti discount poi, primo tra tutti Lidl, ci sono diversi set in offerta. Nei centri commerciali come Carrefour, attenzione agli sconti del 24 dicembre: cominceranno già a svendere l’oggettistica a tema natalizio. Per altre idee su centrotavola e addobbi fai da te, vedi le guide precedenti di Noirisparmiamo! Per esempio:

Acquisti oculati: fare un planning con quello che cucinerete sabato, domenica e lunedì. Poi da lì fate una lista di quello che vi manca. Utilizzate la lista per gli acquisti, imponendovi di non comprare nient’altro rispetto a quello che c’è scritto. I supermercati sono strutturati in modo da farvi comprare di più di quello che avete sulla vostra lista… attenti quindi a non cadere nell’inganno, soprattutto in questo periodo! Potrebbe costarvi molto caro! Qui c’è la guida di Noirisparmiamo.com agli acquisti oculati al supermercato o meglio… come non farsi fregare dal carrello semivuoto 😉
Tenete conto anche del fatto che molti supermercati chiudono il 25 e 26. Se andate a fare la spesa il 24, troverete sicuramente molte offerte speciali messe appositamente per finire le scorte.
Infine: utilizzare prodotti di stagione e locali. Frutta esotica e fuori stagione può far crescere la spesa del 20%. Meglio quindi delle gustose mele al forno con uvetta e brandy piuttosto che delle acquose e costosissime fragole.

Antipasti & gastronomia: molte cose possono essere fatte in casa, senza ricorrere alla gastronomia. Comprare tartine e voulavent è uno spreco di denaro, con 1/3 del prezzo potrete farne di freschissimi in casa, basta utilizzare confezioni di voulavent surgelati, pane da
tramezzini e se siete maniaci della gelatina… ci sono i preparati pronti in 5 minuti! Ottima figura con pochissima spesa. Molti antipasti, poi, possono essere preparati il giorno prima: insalate di mare, arancini, pizzette, focaccine … basta preparare e congelare. I giorni seguenti si tirano fuori dal freezer e si infilano in forno: usciranno croccanti e tiepide, come appena sfornate! Lo stesso dicasi per piatti più elaborati: lasagne, pomodori ripieni, ravioli… possono essere tutti preparati in casa con giorni di anticipo e congelati.

Patate, patate patate! Le patate sono tra gli ortaggi più convenienti, si prestano a un sacco di preparazioni e piacciono a grandi e piccini. Via libera quindi a gnocchi realizzati in casa, spendendo 2 euro per 8 persone! Ma anche secondi a base di tortini di patate o contorni di patatine fritte o arrosto che faranno felici anche i piccini. Per piatti più elaborati ma altrettanto economici suggeriamo: patate ripiene, patate rostinchen, patate al forno con formaggio gratinato, tortino di patate e carciofi, panzerotti di patate…

Avete altre idee da condividere su come risparmiare a Natale? Mandatele e le pubblicheremo qui! Come diciamo sempre, l’unione vera dei consumatori è lo scambio di informazioni!

> Michela Beretta (59 Articoli)
Michela Beretta. Nata a Bergamo, si trasferisce a Milano per conseguire una laurea in Lettere e un master in giornalismo, ma dopo una decina d’anni nella metropoli e nelle redazioni milanesi, decide di tornare nel suo piccolo paesino in Val Brembana. Coniuga l’attività di giornalista libero professionista con la passione per la pittura, il cucito creativo e l'arredamento d'interni … in particolare ecologico! Ricicla di tutto e recupera vecchi oggetti per sé e per le amiche, divertendosi a reinventarne gli usi e le collocazioni. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi con il cavalletto sempre in spalla, fermandosi qui e là per dipingere le sue valli. Vive in una piccola casa di pietra e legno con il marito e due pestiferi barboncini meticci, Nerone e Caligola. Collabora con la redazione di NoiRisparmiamo curando gli articoli dedicati all'home design e alle novità eco per la casa.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*