Lifestyle

ABITI DA SPOSA SOLIDALI PER SPOSE IN RISTRETTEZZE

abiti da sposa noirisparmiamo.com

Un velo di pizzo, tessuto leggero e impalpabile, giochi di trasparenze eleganti spuntano dalla fila di abiti perfettamente ordinati nelle stanze dell’ex asilo comunale che ospita lo sportello Vintage, dove chi ne ha bisogno può ritirare abiti, scarpe, borse, accessori. Ma anche le spose senza dote né stipendio possono trovare qualcosa che faccia al caso loro: un abito bianco per andare all’altare a costo zero. O, se possono, lasciando un’offerta per aiutare le attività dell’associazione e finanziare il trasporto anziani offerto dai volontari del gruppo I Girasoli di Gerenzago, PV. Vengono dagli armadi di spose giovani e anziane. Divorziate o semplicemente con poco spazio per il cambio di stagione e romanticismo che prescinde dall’abito del “Sì”.

Fuori i ragazzi giocano a calcio nel campetto dell’oratorio parrocchiale, dentro il tempo sembra essersi fermato. Ma solo fino a che le volontarie non arrivano con un sorriso, mostrando con orgoglio il loro “Armadio del povero”. Vestiti puliti, stirati, in ottimo stato. E persino, appunto, abiti da sposa, come quello che viene preso con cura, steso sul tavolo e mostrato nei suoi vezzi di pizzo bianco sul corpetto, sul copri spalle, sulla scollatura e sulla fila infinita di bottoni sferici sulla schiena. «Ogni tanto ce ne arriva uno. Ora ne abbiamo tre – racconta Pierangela Cantoni, una delle signore che, ogni giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16 accoglie i bisognosi e cerca di trovare abiti adatti alle esigenze di ciascuno tra le file di appendini sui bordi della stanza –. Se c’è qualche ragazza che deve sposarsi e, magari, non ha i soldi per comprare un abito nuovo può venire qui». Il giovedì pomeriggio o chiamando i numeri 0382 967777 e 338 5935127 (Giovanna).

C’è un abito da sposa lungo color crema in pizzo spagnolo taglia 40/42 completo di coprispalle, sottoveste, guanti di raso: è stato donato da una giovane signora appena divorziata: non ci ha pensato due volte a liberarsi di ogni ricordo, giarrettiera compresa. Magari per dare una mano a chi ne ha più bisogno. Gli altri due sono arrivati in occasione di un mercatino e una sfilata e hanno un gusto più retrò. Maria Grazia Nassi sistema le pieghe e allaccia i bottoni sulla schiena della modella improvvisata, mentre altre volontarie tolgono dagli scaffali anche gli altri due vestiti da sposa: uno bianco spruzzato di fiori con maniche e strascico a balze e una fascia blu che stringe la vita, perfettamente vintage nella sua originalità anni Settanta un po’ freak. La taglia sembra una 42-44, il tessuto è organzina. E a donarlo è stata una zia, forse stanca di tenerlo nell’armadio per la nipote. L’ultimo, pizzo e voile, ha il collo alla coreana e le maniche a sbuffo, in stile Abba anni Ottanta. «Chi è interessato può venire a provarlo o semplicemente a vederlo », spiega Wanda Poletti, che insieme a Fioralba Mastrantoni e Rita Barbieri compone la squadra dello sportello. Spiega Tania Marconi: «Tante persone si disfano di vestiti al cambio di stagione, o quando i bambini crescono. Quando abbiamo qualcosa di particolare mettiamo fuori l’annuncio. E se qualche pezzo ci sembra di valore lo esponiamo ai mercatini in cerca di offerte per garantire gli altri servizi». Come il trasporto degli anziani, le prenotazioni di medicinali e visite specialistiche, il ritiro di esami e medicine per il diabete: lo sportello è aperto martedì, giovedì ne sabato dalle 10 alle 12 (tel. 340 6720410).

> Marco Caironi (231 Articoli)
Giramondo per scelta e per lavoro, si diverte a scovare nuovi outlet che testa in anteprima per Noirisparmiamo. La moda per lui non ha nessun segreto, che sia la prossima sfilata o l'ultimo revival vintage, trova sempre il modo o il posto dove pagare meno della metà. Ama cambiare spesso, sostiene che non si hanno mai abbastanza scarpe e occhiali da sole e che il suo cane Bal (diminutivo di Balenciaga) lo obbliga a fermarsi ad ogni negozio.

2 Commenti su ABITI DA SPOSA SOLIDALI PER SPOSE IN RISTRETTEZZE

  1. Chiara Pedrazzoli // settembre 12, 2011 a 10:08 am // Rispondi

    Sì ma dove si trova questo mercatino?? Non c’è scritto!!!

  2. Redazione NoiRisparmiamo // settembre 16, 2011 a 3:23 pm // Rispondi

    Gerenzago, scusa la svista, ora lo aggiungiamo! 🙂 chiamando i numeri 0382 967777 e 338 5935127 (Giovanna) ti danno tutte le informazioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*