Lifestyle

COME FARSI UN ORTO NATURALE SUL BALCONE

Iscriviti al mio canale Youtube

Chi abita in una grande cittA� sa bene quanto sia difficile procurarsi frutta e verdura di qualitA�. Grazia Cacciola, esperta di agricivismo e ecosostenibilitA�, A? giA� autrice di saggi e articoli sugli stili di vita consapevoli, anima un blog piuttosto conosciuto (www.erbaviola.com) e ci guida in questa avventura di coltivazione diretta. Un orto sul balcone di casa, sul terrazzo o nel giardinetto della casa a schiera. Milanese di nascita, dopo anni di esperimenti sui balconi cittadini, ha lasciato la cittA� per la campagna, dove conduce un orto e un terrazzo con tecniche naturali. Il fatto che conosca davvero ciA? di cui parla, si percepisce da ogni pagina. La novitA� di questo libro sta nel coltivare naturale: si coltiva non biologico ma "naturale", producendo da soli anche i fertilizzanti e utilizzando solo tecniche amiche della natura. Il biologico infatti prevede l'uso di alcuni fitofarmaci e ammendanti chimici. Questo libro spiega, in modo chiaro ed esauriente, come coltivare eccellente frutta e verdura sul vostro balcone, con tutti i trucchi e le tecniche per ottenere, con poca spesa, poca fatica e con metodo totalmente naturale, degli ottimi risultati. Di seguito la scheda completa e alcuni estratti dal libro:

Autore: Grazia Cacciola
Titolo: La��orto sul balcone. Coltivare naturale in spazi ristretti.

Caratteristiche:
224 pag – 15A�21 bn. Stampato su carta con certificazione FSC. La certificazione FSC assicura che il legno e la carta utilizzati provengano da foreste gestite secondo criteri di sostenibilitA� ambientale, sociale ed economica.

ISBN 9788882338176
Anno di edizione 2009
Editore FAG, Milano. Collana Natural Lifestyle

Un prodotto editoriale etico
Nel panorama editoriale attuale, A? molto difficile realizzare un prodotto etico al 100% perchA� le logiche di mercato intervengono spesso pesantemente sulle scelte editoriali, soprattutto quando si parla di grandi case editrici nazionali. Per La��orto sul balcone. Coltivare naturale in spazi ristretti, grazie a un direttore editoriale molto capace, A? stato possibile realizzare un prodotto etico sotto diversi aspetti:

  • Ea�� un prodotto etico nei contenuti: il primo libro di agricivismo che tratta solo di tecniche di coltivazione naturali: biologico, biodinamico, sinergico e macrobiotico. Accanto alla��aspetto manualistico del a�?come farea�� sono stati inseriti dei percorsi di pensiero e riflessione sul risparmio idrico, la��energia solare, la��alimentazione naturale, la biodiversitA�, il riciclaggio e il rispetto per la��equilibrio della��ambiente.
  • Ea�� un prodotto etico nei materiali: Solo la copertina A? a colori, la��interno A? in bianco e nero. Le foto contenute nel libro, nella versione a colori, sono state messe a disposizione sul sito www.ortosulbalcone.com, un sistema nuovo per risparmiare alla��ambiente il peso delle stampe a colori. Il libro A? inoltre stampato su carta con certificazione FSC, che assicura che il legno e la carta utilizzati provengano da foreste gestite secondo criteri di sostenibilitA� ambientale, sociale ed economica.
  • Ea�� un prodotto etico negli scopi: diffondere una maggiore consapevolezza verso la��ambiente e le tecniche di coltivazione naturali, ma anche sostenere i diritti degli animali. Infatti i diritti da��autore di questo libro sono interamente devoluti alla��associazione AgireOra per finanziare la campagna informativa permanente a�?Conoscere e salvaguardare i diritti degli animalia�?.

 

Alcuni estratti dal libro e molti suggerimenti e schede tecniche sul sito dell’autrice, in questa pagina

> Cristina Serrani (58 Articoli)
Mamma part-time e da poco nonna a tempo pieno, è una maga nel far quadrare il bilancio della famiglia. Dopo una vita da impiegata part-time, si può finalmente dedicare solo alla famiglia e ai suoi due amatissimi nipotini. Per Noirisparmiamo.com mette a disposizione tutta la sua sapienza nel risparmiare mangiando bene, nel riciclare vecchi oggetti dandogli nuova vita e nell'organizzare la casa e le spese. E' appassionata di botanica ed erboristeria, adora i vecchi film in bianco e nero, la sua grande cucina, il ricamo e le lunghe passeggiate con suo marito sul lungomare.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*