Lifestyle

DOWNSHIFTING: GUADAGNARE MENO PER UNA QUALITA’ DI VITA PIU’ ALTA

“Downshifting”, o “Semplicità volontaria” è  il neologismo che definisce quello che, principalmente nel mondo anglosassone, viene chiamato all’interno del mondo del lavoro la scelta da parte di diverse figure di lavoratori – particolarmente professionisti – di giungere ad una libera, volontaria e consapevole autoriduzione del salario bilanciata da un minore impegno in termini di ore dedicate alle attività professionali, in maniera tale da godere di maggiore tempo libero (famiglia, ozioso relax, hobbystica, ecc.).

Ne parla anche Bloglavoro, proponendo le storie di due lettori che hanno fatto questa scelta e ne sono contenti.
La rivalutazione di antichi e nuovi valori, come una maggiore cura della forma fisica e psichica è alla base del fenomeno della cosiddetta semplicità volontaria che fa del downshifting uno dei propri cardini. Il fenomeno

– che riveste già in paesi come Stati Uniti d’America e Canada aspetti socialmente rilevanti e pare essere destinato, secondo i ricercatori, a segnare il costume nel mondo del lavoro dei prossimi anni – appare essere trasversale in rapporto ai sessi, riguardando tanto maschi quanto femmine in carriera. Si basa tutto su un principio fondamentale: che lo stipendio eventualmente decurtabile sia di per sé sufficientemente congruo per cui un taglio più o meno elevato possa risultare in qualche modo sostenibile.

Ma materialmente come si fa a sostenere una famiglia con metà stipendio? Si tagliano i consumi inutili, suggerisce Bloglavoro, come l’ultimo iphone o il guardaroba tutto in lilla perché è il colore dell’anno. Si smette di essere schiavi degli stilisti e dei produttori di mode e si dedica più tempo alla famiglia, ai propri interessi, alla vita insomma.

Qualche esempio anche da questo sito, ne abbiamo parlato spesso. Ecco una serie di mosse vincenti per abbassare i consumi:

produrre da soli i detersivi,

riciclare mobili,

comprare l’usato,

praticare il baratto,

acquistare benzina solo dai distributori indipendenti,

costruire da sé,

coltivare un orto persino in un cortile di cemento

coltivare un orto sul balcone (a cura di Erbaviola.com)

produrre da soli i saponi (a cura di Il sapone di Finnicella)

produrre da soli le candele (a cura di Hobbycandele.com )

> Federico Rossi (157 Articoli)
Sociologo e giornalista con la passione per la sostenibilità ambientale e un passato da selezionatore del personale per una multinazionale. Dal 2006 si diverte lavorando come freelance per diverse agenzie di Milano. Per NoiRisparmiamo si occupa dal 2012 di scovare tutti i fondi statali, gli incentivi e i metodi per pagare meno tasse, oltre a coordinare il lavoro della Redazione.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*