Lifestyle

LE QUATTRO “R” PER RISPARMIARE

I quattro principi fondamentali per risparmiare davvero in casa.

I quattro principi fondamentali per risparmiare davvero in casa.

le quattro R per risparmiare le quattro R per risparmiare

Abbiamo parlato dei vantaggi di adottare uno stile di vita più sobrio nel post precedente. Per farlo, possiamo avvalerci della regola delle quattro “R”:

  • RIDURRE: comprare solo l’essenziale, operando scelte molto oculate.
  • RECUPERARE: riutilizzare gli oggetti finché sono in buono stato; eventualmente prevederne usi creativi alternativi. Molti casalinghi si recuperano a bassissimo costo nei brocantage e nei mercatini di scambio tra privati: il passaverdura o un colino o la paletta non subiscono molto le mode e anche quelli di trent’anni svolgono ancora la loro funzione
  • RIPARARE: non buttare gli oggetti al primo danno; imparare ad aggiustare i piccoli elettrodomestici; riutilizzare le parti di apparecchi ormai in disuso per ripararne altri; eseguire da sé piccoli lavori di idraulica, montaggio, imbiancatura.
  • RICICLARE: sono tanti i riciclaggi che è possibile fare in casa, a partire dai rifiuti umidi utilizzati per produrre compost (un ottimo fertilizzande per piante)

Nei prossimi giorni approfondiremo ognuna delle tre R, con trucchi, consigli e metodi 😀

> Cristina Serrani (58 Articoli)
Mamma part-time e da poco nonna a tempo pieno, è una maga nel far quadrare il bilancio della famiglia. Dopo una vita da impiegata part-time, si può finalmente dedicare solo alla famiglia e ai suoi due amatissimi nipotini. Per Noirisparmiamo.com mette a disposizione tutta la sua sapienza nel risparmiare mangiando bene, nel riciclare vecchi oggetti dandogli nuova vita e nell'organizzare la casa e le spese. E' appassionata di botanica ed erboristeria, adora i vecchi film in bianco e nero, la sua grande cucina, il ricamo e le lunghe passeggiate con suo marito sul lungomare.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*