Lifestyle

COME FARE UN PORTAVASI CON CAVI RICICLATI

Arriva la primavera e il tempo di giardinaggio. Anche chi ha un piccolo balcone o anche solo una finestra si organizza per avere un po’ di verde. Ma gli attrezzi costano sempre tanto, non parliamo degli elementi decorativi!!! Ecco allora un’idea intelligente e risparmiosa messa in atto da Shog9 (www.shog9.com). Veramente bello questo portavasi da appendere, realizzato con cavi elettrici di recupero. Se non ne avete, chiedete a parenti e amici… le cantine sono piene di cavi inutilizzati!  Qui un’immagine dettagliata per eseguire correttamente gli intrecci:

Nell’immagine si nota infatti come si parta con 8 cavi, piegati in due che danno origine a 16  estremità da  intrecciare.  Dopo la prima annodatura, si dividono in 4 gruppi da 4 estremità che vengono intrecciati singolarmente come da immagine. Si prosegue poi dividendo i 4 gruppi ognuno in due gruppi da 2 cavi e intrecciando ognuno con il gruppo da due vicino. In questo modo si forma la base del canestro. Infine si raggruppano tutti insieme con un unico cappio oppure riunendoli tutti a mazzo tranne 2 che si utilizzeranno per legare il mazzo.  In questo caso il creativo riciclatore ha voluto lasciar pendere un pezzetto di filo scoperto per sottolineare l’origine di riciclaggio dei cavi, ma è ovviamente possibile tagliarli.

> Michela Beretta (59 Articoli)
Michela Beretta. Nata a Bergamo, si trasferisce a Milano per conseguire una laurea in Lettere e un master in giornalismo, ma dopo una decina d’anni nella metropoli e nelle redazioni milanesi, decide di tornare nel suo piccolo paesino in Val Brembana. Coniuga l’attività di giornalista libero professionista con la passione per la pittura, il cucito creativo e l'arredamento d'interni … in particolare ecologico! Ricicla di tutto e recupera vecchi oggetti per sé e per le amiche, divertendosi a reinventarne gli usi e le collocazioni. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi con il cavalletto sempre in spalla, fermandosi qui e là per dipingere le sue valli. Vive in una piccola casa di pietra e legno con il marito e due pestiferi barboncini meticci, Nerone e Caligola. Collabora con la redazione di NoiRisparmiamo curando gli articoli dedicati all'home design e alle novità eco per la casa.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*