Lifestyle

COME RISPARMIARE ACQUA IN GIARDINO

Le canne dell'acqua collegate a un rubinetto erogano circa 9 litri al minuto. Per molte attività all'aperto, come l'innaffiatura di prati e piante o il lavaggio dell'auto, non è necessaria l'acqua potabile; si possono usare riserve alternative, come l'acqua piovana o quella di scarico riciclata (ciò è consentito dalle autorità locali). In caso contrario basta servirsi di recipienti quali taniche e secchi. Una sistemazione oculata del giardino o del cortile (tipi di piante, estensione del prato, ripari contro il sole e tappeto vegetale) può drasticamente

ridurre la necessità d’acqua. E’ dispendioso riempire piscine e vasche con acqua potabile; si potrebbe perciò prendere in considerazione l’utilizzo di acqua piovana se sottoposta a filtrazione.

> Michela Beretta (59 Articoli)
Michela Beretta. Nata a Bergamo, si trasferisce a Milano per conseguire una laurea in Lettere e un master in giornalismo, ma dopo una decina d’anni nella metropoli e nelle redazioni milanesi, decide di tornare nel suo piccolo paesino in Val Brembana. Coniuga l’attività di giornalista libero professionista con la passione per la pittura, il cucito creativo e l'arredamento d'interni … in particolare ecologico! Ricicla di tutto e recupera vecchi oggetti per sé e per le amiche, divertendosi a reinventarne gli usi e le collocazioni. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi con il cavalletto sempre in spalla, fermandosi qui e là per dipingere le sue valli. Vive in una piccola casa di pietra e legno con il marito e due pestiferi barboncini meticci, Nerone e Caligola. Collabora con la redazione di NoiRisparmiamo curando gli articoli dedicati all'home design e alle novità eco per la casa.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*